CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

sabato 28 novembre 2009

06. Cio che conviene

Soggetto: “Fare ciò che più conviene ”
Testo biblico: (Matteo 3:13-17)

Chi era Giovanni battista? Profeta annunciato, (Giovanni 1:22-23) Apparve nella scena d’Israele sei mesi prima dell’apparizione pubblica di Gesù.


Battesimo di Gesù e rifiuto di Giovanni. (vv.13-14)
(v.15) "Lasciare fare per ora, perché così conviene….".

In altre parole: “Io so che tu non desideri fare questo, ciò che ti sto chiedendo di fare sembra assurdo però al momento conviene che tu lo faccia”

A volte Dio, ci chiede di fare delle cose, ci chiede di fare delle scelte che a noi sembrano assurde, illogiche. Non desideriamo farle ma a volte conviene, sia per il nostro bene sia per l’opera di Dio.

Ad esempio: per un diabete non conviene mangiare troppi dolci. Non conviene passare con il rosso, non conviene gettarsi giù dal quinto piano……

Ma conviene si: lavarsi i denti, dare da mangiare ad un neonato, anche quando nel mezzo della notte una mamma vorrebbe dormire, conviene andare a lavorare…..

Dio desidera per noi ciò che conviene sia alla nostra vita spirituale e sia a quella terrena. Egli desidera per noi ciò che è produttivo, fruttifero, qualcosa che da dei risultati positivi e non negativi, alla nostra vita personale che per l’avanzamento del suo regno.

Ci sono ad esempio alcune cose che non stanno crescendo nella nostra vita interiore, non stanno procedendo come vorremmo, forse perché non sempre facciamo ciò che conviene.

Ciò che conviene non è sempre sinonimo di ciò che piace o desideriamo – di ciò che speriamo o vogliamo.

A volte ciò che vogliamo o ciò che speriamo non è sempre CONVENIENTE!!!

Giovanni stava resistendo, ma alla fine scoprì che il segreto della vittoria del Signore sta nel fare ciò che conviene. Ciò produce la gloria di Dio, gioia e benessere interiore.
(v.14) Ma questi vi si opponeva dicendo: <> (15) <<..per ora così conviene…>>

(v.16) …ed ecco i cieli si aprirono, ed egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e venire su di Lui. (v. 17) Ed ecco una voce dal cielo, che disse: <>.

Giovanni non era un’opportunista. Per tanti ani solo nel deserto, mangiando locuste e insetti selvatici, quindi adesso era il suo momento : “Io Giovanni, battezzo il Messia, chi sono Isaia, Mosé, Davide ecc..
di fronte a me. No! Giovanni non era orgoglioso, egli era umile, voleva rimanere nell’anonimato. Il privilegio non danneggiò il suo cuore.

E proprio per questa sua attitudine che ricevette gli elogi del Messia: (Matteo 11.11) “In verità vi dico: tra i nati di donna non è sorto mai nessuno più grande di Giovanni Battista>>.

Forse come Giovanni, noi stiamo resistendo alla voce del Signore : “non posso Signore non ho tempo” “vorrei aiutare di più l’opera ma non posso per ora“ “vorrei andare ma non riesco per ora” “so che dovrei perdonare ma non riesco” ecc…

Ma il Signore dice: “Conviene che tu fai quella cosa”

Alcuni esempi biblici:
MOSÈ - (Esodo 3:11) Mosé disse: << Chi sono io per andare dal Faraone, e fare uscire dall’Egitto i figli d’Israele?>>.
(Esodo 4:10) Mosé disse al Signore: <>.

Risposta di Dio: cap. 11:12 “Va, perché io sarò con te”.
Conviene che tu vada Mosé, per la mia gloria e per il bene del tuo popolo.


NAAMAN - (2 Re 5)
Capo dell’esercito Siriano, potente uomo, ricco influente, ma molto malato. Andò dal profeta Eliseo per essere guarito.
(v. 10) Ed Eliseo gli inviò un messaggero a dirgli: <>.

Quest’uomo si adirò talmente tanto che non voleva bagnarsi nel Giordano; ma i suoi servi gli dissero: (v.13) <

L’OLIO E LA VEDOVA (2 Re 4)

(v.3) Va e chiedi in prestito a tutti i tuoi vicini dei vasi vuoti, e non chiederne pochi.

Qualcosa di illogico, di anormale; cosa avrebbero detto i vicini?

Conviene ascoltare la voce del Signore, conviene obbedire, anche se a volte è contro la nostra stessa logica o volontà. A) i cieli furono aperti, b) Naaman fu guarito, c) la vedova abbondò