CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

mercoledì 14 settembre 2016

Oltre il tempo

Leggi: Giovanni 6:53-69 | La Bibbia in un anno: Proverbi 19-21 2 Corinzi 7

“Signore, da chi andremmo noi? Tu hai parole di vita eterna; e noi abbiamo creduto e abbiamo conosciuto che Tu sei il Santo di Dio”.—Giovanni 6:68-69

Durante il 2016 le compagnie teatrali inglesi e di tutto il mondo metteranno in scena speciali rappresentazioni in onore dei 400 anni dalla morte di William Shakespeare. Concerti, convegni e festival stanno radunando molta gente per celebrare colui che viene considerato il più grande drammaturgo della lingua inglese. Ben Jonson, un contemporaneo di Shakespeare, scrisse di lui che “non era di un’epoca, ma di tutti i tempi”.

Se l’influenza di alcuni artisti, scrittori e pensatori può durare secoli, Gesù Cristo è l’unica persona di cui la vita e le opere dureranno oltre il tempo. Egli affermava di essere “il pane che è disceso dal cielo . . . chi mangia di questo pane vivrà in eterno” (v. 58).

Quando alcune persone che avevano ascoltato l’insegnamento di Gesù si scandalizzarono delle Sue parole e smisero di seguirlo (Giovanni 6:61-66), il Signore chiese ai Suoi discepoli se volevano andarsene anche loro (v. 67). Pietro replicò: “Signore, da chi andremmo noi? Tu hai parole di vita eterna; e noi abbiamo creduto e abbiamo conosciuto che Tu sei il Santo di Dio” (vv. 68-69).

Quando invitiamo Gesù a entrare nelle nostre vite come nostro Signore e Salvatore, ci uniamo ai primi discepoli e a tutti coloro che lo hanno seguito in questa nuova vita che durerà per sempre—oltre il tempo.

Signore Gesù, grazie per il dono della vita eterna in comunione con Te, oggi e per sempre. Gesù è il Figlio di Dio, l’Uomo oltre il tempo, che ci dona la vita eterna.

Fonte: ilnostropanequotidiano.org