CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

lunedì 12 dicembre 2016

Servire Dio con la preghiera

Leggi: 1 Re 18:41-45 | La Bibbia in un anno: Osea 5-8 Apocalisse 2

La preghiera del giusto ha una grande efficacia.—Giacomo 5:16

Spesso Dio sceglie di muoversi attraverso le nostre preghiere per compiere la Sua opera. Lo vediamo nel caso del profeta Elia, quando Dio promise che avrebbe mandato la pioggia sul Paese mettendo fine alla lunga siccità durata tre anni e mezzo (Giacomo 5:17). Anche se Dio aveva promesso la pioggia, dopo poco tempo “Elia salì in vetta al Carmelo; e, gettatosi a terra, si mise la faccia tra le ginocchia” pregando intensamente perché piovesse (1 Re 18:42). Poi, mentre continuava a pregare, Elia mandò il suo servo “per sette volte” a scrutare l’orizzonte in cerca di un prossimo acquazzone (v. 43).

Elia aveva compreso che Dio vuole coinvolgerci nella Sua opera con un atteggiamento di preghiera costante e umile. Nonostante i nostri limiti umani, Dio vuole servirsi delle nostre preghiere in un modo sorprendente. Per questa ragione la lettera di Giacomo ci dice che “la preghiera del giusto ha una grande efficacia” ricordandoci al tempo stesso che “Elia era un uomo sottoposto alle nostre stesse passioni” (Giacomo 5:16-17).

Se decidiamo di servire Dio pregando con fede come Elia, prendiamo parte ad un meraviglioso privilegio e otteniamo un posto in prima fila per assistere all’intervento miracoloso di Dio!

Padre, come posso servirti oggi con le mie preghiere?

Onoriamo Dio quando abbiamo grandi aspettative nei Suoi confronti.