CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

sabato 18 febbraio 2017

VERSETTI. Luca 15,11-32.

Ti dedico due righe, perché tu sappia che Dio non è arrabbiato con te.
Immagina un allenatore di calcio, che dopo vari allenamenti, decide di schierare in campo, alla partita, un ragazzino arrivato in squadra da poco. Durante i minuti finali della partita, il risultato è di 0-0, ma alla loro squadra, viene fischiato un rigore. Viene scelto come tiratore proprio il nuovo ragazzino. Sbaglia. L'allenatore si arrabbia, si pente deluso della propria scelta, e decide di non schierare più in campo il ragazzino, che ha sbagliato il rigore decisivo in una partita importante, smettendo di credere in lui.
Ok, Dio non è come questo allenatore. Dio non resta deluso dopo il tuo errore, non si pente, e non ti caccerà mai dalla squadra. E sai perché? Perché Dio sapeva che tu avresti sbagliato quel rigore già da prima di schierarti in campo!! E nonostante tutto, crede ancora in te!
Lui sa che puoi sbagliare, ma il Suo amore per te è qualcosa di unico che va oltre ogni cosa!
Luca 15,11-32.
Luigi Baccaro