CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

martedì 1 agosto 2017

INSEGNAMENTI. Questo è un post che dovrebbero leggere soprattutto i cattolici

Non mi dilungherò molto. Il termine "dèi" nella Bibbia viene usato per riferirsi anche agli angeli buoni e agli angeli cattivi.
Le popolazioni che adoravano altri déi, rendevano il culto a demoni (angeli caduti). Satana viene chiamato "dio di questo mondo" (2 Corinzi 4:4). 
Gli angeli caduti che servono Satana sono dèi ai quali Satana da potere su nazioni, città etc. Nella Bibbia vengono menzionati vari nomi di dèi di popolazioni pagane. 
Quando una persona serve a Satana, a cui Dio ha affidato il potere sul mondo, questa persona, può ricevere gloria, autorità etc. (Luca 4:5-7). 
Quello che voglio far capire è che quando si rende il culto alla Madonna, si sta rendendo un culto a un altro dio (essere divino), perché la Madonna che appare in varie parti del mondo è qualche angelo caduto. Quello che i popoli pagani sacrificavano, era sacrificato ai demoni (2 Corinti 10:20).
Detto questo, i versi del Vecchio Testamento contro l'adorazione (non c'è differenza tra adorazione e venerazione) di altri dèi si applicano perfettamente anche al caso della Madonna.
Non seguirete altri dèi, presi fra gli dèi degli altri popoli intorno a voi, perché il tuo Dio, il Signore, che sta in mezzo a te, è un Dio geloso; l’ira del Signore tuo Dio si accenderebbe contro di te e ti farebbe scomparire dalla terra. (Deuteronomio 6:14-15)
Siccome non vedeste nessuna figura il giorno che il SIGNORE vi parlò in Oreb dal fuoco, badate bene a voi stessi, affinché non vi corrompiate e non vi facciate qualche scultura, la rappresentazione di qualche idolo, la figura di un uomo o di una donna, la figura di uno degli animali della terra, la figura di un uccello che vola nei cieli, la figura di una bestia che striscia sul suolo, la figura di un pesce che vive nelle acque sotto la terra. (Deuteronomio 4:15-18)
Dimitri Kovalenko