CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

sabato 28 ottobre 2017

STUDIO BIBLICO. Cos’è la fornicazione?

La fornicazione (porneia in Greco) non è specificamente descritta nella Bibbia.
La fornicazione appartiene alle opere della carne (Galati 5:19; vedi anche Colossesi 3:5; Efesini 5:3) e viene definita come un peccato contro il corpo di Cristo, poiché i nostri corpi sono membra di Cristo (1 Corinzi 6:15), ed è anche un peccato contro il nostro corpo (1 Corinzi 6:18).
Il termine si riferisce a un comportamento sessuale inappropriato. La masturbazione è fornicazione, se durante la masturbazione una persona ha pensieri sessuali verso un’altra persona che non è suo marito o sua moglie. L’adulterio implica la fornicazione, dal momento che ha a che fare con una persona sposata che ha rapporti sessuali non con suo marito o con sua moglie, anche solo con il pensiero (Matteo 5:28); ciò comporta il tradimento coniugale. La fornicazione commessa da un coniuge permette alla parte offesa di divorziare e risposarsi (Matteo 5:32; Matteo 19:9).

Come detto prima riguardo all’adulterio che è anche fornicazione, la fornicazione, come tutti i peccati, può essere commessa anche solo attraverso i nostri pensieri (Matteo 5:28). Dato che l’omosessualità è contro Dio (1 Corinti 6:9; Romani 1:26-27), il rapporto sessuale tra persone dello stesso sesso è fornicazione, a prescindere che siano sposate o meno; perchè se l’omosessualità è contro Dio, di conseguenza è contro Dio anche il matrimonio tra persone omosessuali.

Anche l’incesto è fornicazione. La Bibbia vieta il matrimonio tra parenti stretti eccetto i cugini. Nota che dobbiamo obbedire alle leggi della nazione in cui viviamo e che violarle sarebbe peccato (Romani 13:1-7). Dio non vieta il matrimonio, compreso il matrimonio tra cugini, ma non lo comanda neanche. Detto questo, se la nazione in cui viviamo proibisce il matrimonio anche tra cugini, noi dobbiamo obbedire alle sue leggi, altrimenti disobbediamo a Dio.

In ultima analisi, la fornicazione esprime il concetto di comportamento sessuale inappropriato (in vari sensi, anche solo attraverso i pensieri) tra persone che non hanno un matrimonio valido agli occhi di Dio.

La fornicazione si applica metaforicamente anche all’idolatria (Apocalisse 2:20, 2 Cronache 2:11). La corruzione della futura Babilonia è simboleggiata come fornicazione (Apocalisse 17:2,4; Apocalisse 18:3,9; Apocalisse 19:2), poiché Babilonia, che è la futura Gerusalemme (Apocalisse 11:8; Apocalisse 16:9), è descritta come la grande prostituta infedele a Dio a causa delle sue fornicazioni (Apocalisse 18:3). Infatti, nell’Antico Testamento Gerusalemme è descritta come una prostituta adultera che metaforicamente commette fornicazione contro Dio attraverso l’idolatria (Ezechiele 16; Ezechiele 23; Geremia 13:27).

Fonte: studioteologico