CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

mercoledì 22 novembre 2017

STUDI BIBLICI. Modi intelligenti per condividere il Vangelo senza dire una parola. Una sfida per qualsiasi Cristiano!

1. Scritte e decorazioni sui muri della casa

La decorazione della propria casa con le scritture bibliche, e altre decorazioni simili, non è solo un ottimo modo per testimoniare la parola ai vicini di casa e non, ma è anche qualcosa che Dio ordinò di fare agli Israeliti. Consideriamo questo passaggio del Vecchio Testamento:
Ascolta, Israele: Il SIGNORE, il nostro Dio, è l’unico SIGNORE.
Tu amerai dunque il SIGNORE, il tuo Dio, con tutto il cuore, con tutta l’anima tua e con tutte le tue forze.
Questi comandamenti, che oggi ti do, ti staranno nel cuore.
li inculcherai ai tuoi figli, ne parlerai quando te ne starai seduto in casa tua, quando sarai per via, quando ti coricherai e quando ti alzerai. Te li legherai alla mano come un segno, te li metterai sulla fronte in mezzo agli occhi.
e li scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle porte della tua città (Deuteronomio 6:4-9).
È possibile acquistare queste scritte su eBay o Amazon, o le si può trovare in un negozio dedito alla vendita di vinile per crearle come vogliamo noi. Sono fatte in vinile, e si attaccano semplicemente al muro. Il costo si aggira intorno ai 6-20 euro a scritta, e la maggior parte dei venditori on-line eseguono ordini personalizzati.
Pensaci: una scritta da parete è solitamente meno costosa di una cornice o di un quadro, e rivela la meravigliosa verità di Dio!
Altri modi per decorare la vostra casa sono i seguenti:
Bandiere nel giardino con le scritture Bibliche, con le croci etc.
Presepi durante le vacanze, invece di decorazioni pagane.
Quadri di scene religiose. I 10 comandamenti su pietra o targhette nel giardino o sul muro.

2. La Bibbia in ufficio o qualsiasi area di lavoro

Un altro modo facile per rendere testimonianza di Gesù è quello di mostrare quanto valore ha per te la Parola di Dio. Considera di avere una Bibbia sulla scrivania in ufficio, a casa vostra, nella vostra area di lavoro, ecc. Si può anche conservare una copia della Bibbia in auto. In questo modo, mostri alle persone che leggi la Bibbia regolarmente, e che tieni la Parola di Dio in grande considerazione. Sarà anche utile nel caso in cui si avesse l’opportunità di assistere qualcuno verbalmente. Potresti fare una lettura veloce della Bibbia durante la pausa pranzo.

3. Decorazioni per l’auto (Radio, Bibbia)

Decorare l’auto con alcuni simboli di classe o adesivi è un ottimo modo per condividere il Vangelo.
Queste sono alcune cose che puoi fare con la tua auto per condividere il vangelo:

Appendere una crocce allo specchietto.
Adesivo o decorazione in vinile con una citazione scritturale o il nome di Gesù.
Etichetta anteriore o posteriore con simboli Cristiani o versi biblici.
Mantenere le stazioni radio collegate su canali che trasmettono musica cristiana o qualcosa che riguarda la predicazione.

4. Biglietti evangelici

I biglietti evangelici sono piccoli pezzi di carta con un messaggio evangelico stampato o scritto. Li puoi reperire nella maggior parte delle chiese, e si trovano anche in forma stampabile su Internet.
Ci sono un sacco di possibilità su come consegnare i biglietti evangelici. Ad esempio, li puoi consegnare ai cassieri dei supermercati, alle persone che fanno l’elemosina per strada (magari con una piccola donazione), nelle aree pubbliche, e così via. Tutto quello che devi fare è sorridere e dire: “Ciao, potrei consegnarti questo?” La maggior parte delle persone saranno d’accordo nel riceverlo.
Potresti anche scrivere una storia personale su ciò che Gesù ha fatto per te, e quindi aggiungere un breve sezione su come ottenere la salvezza.
I biglietti evangelici possono sembrare antiquati, ma ho sentito dire che molte persone sono state salvate tramite questo metodo!

5. Social Media/Internet

Molte persone hanno blogs, account di social media, e così via. Una perfetta opportunità per evangelizzare! Non sto dicendo che è necessario avere un account di social media, ma se si dispone già di un blog o un media qualsiasi, perché non utilizzare questo spazio per l’evangelizzazione? Parla di eventi ecclesiali. Parla di quanto significa per te Dio.
Posta versi biblici sul tuo profilo. Condividi articoli e video che spiegano la verità su Dio, in modo che vengano notati dai tuoi contatti e possano così avere l’opportunità di ottenere la salvezza. Ci sono molte possibilità per impressionare davvero i tuoi seguaci, parenti e amici. Gli empi usano i social network per diffondere spazzatura. Io dico che lo si può usare per condividere Gesù!
Puoi anche parlare dei tuoi difetti e come sei grato che Cristo è morto per pagare la pena dei tuoi peccati.
Non utilizzare lo stesso account per mostrare immagini di te bevendo birra con gli amici, e tutte le altre sciocchezze che la gente posta su Facebook o Twitter. Va contro la Bibbia stessa, dato che stai cercando di predicare!

6. Messaggistica testuale

Anche se non desideri condividere verbalmente il Vangelo tramite il telefono, puoi sempre utilizzare i messaggi per inviare scritture, articoli da condividere, invitare le persone in chiesa, ecc. I messaggi di testo sono un ottimo modo per parlare agli altri di Gesù, o invitarli ad andare in chiesa.

7. Cartoline di Natale

Se invii cartoline per i compleanni, a Natale, o altre feste, acquista cartoline con scritture bibliche. In caso contrario, considera di scrivere una scrittura biblica nel messaggio della cartolina. Questo è un ottimo modo per condividere la parola di Dio in modo amichevole.

8. Pregare durante i pasti di lavoro, o nei ristoranti

Non dovremmo mai pregare in vano per il solo gusto di farci notare dagli altri. Gesù ci ha messo in guardia da questo pericolo:
“Quando pregate, non siate come gli ipocriti; poiché essi amano pregare stando in piedi nelle sinagoghe e agli angoli delle piazze per essere visti dagli uomini. In verità vi dico: hanno gia ricevuto la loro ricompensa. Ma tu, quando preghi, entra nella tua cameretta e, chiusa la porta, rivolgi la preghiera al Padre tuo che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, te ne darà la ricompensa. “(Matteo 6:5-6).
Gesù non sta condannando tutte le forme di preghiera pubblica, tuttavia, anche lui pregò pubblicamente:
“Gesù, quindi, prese i pani e, dopo aver reso grazie, li distribuì alla gente seduta; lo stesso fece dei pesci, quanti ne vollero.” (Giovanni 6:11).
Invece, Gesù ci sta solo avvertendo di non utilizzare la preghiera come un pretesto per apparire “santi” o super-religiosi, con l’obiettivo principale di essere un tentativo di vincere il favore degli uomini. Tuttavia, pregare sinceramente è un ottimo modo per testimoniare la nostra fede in Gesù! Pensaci: supponiamo che ti siedi in un ufficio affollato per il pranzo, ti fermi, abbassi la testa, e privatamente pronunci una preghiera veloce. Qualcuno potrebbe guardarti con la coda dell’occhio, e la tua preghiera potrebbe parlare alla coscienza di chi ti guarda.
Anche se sei con un collega o conoscente che è non religioso, potresti dire qualcosa come: “Mi scusi, mentre rendo grazie al Signore”, o “Ti dispiace se rendo grazie per questo pasto?” La maggior parte delle persone acconsentirà. Basta non farlo in una sorta di “Sono più santo di te”.

9. Firme nelle e-mail

Se disponi di un’indirizzo e-mail, puoi creare delle “firme”, che sono solo una breve frase o un paragrafo che viene inviato automaticamente alla fine del corpo del messaggio. Perché non mettere una scrittura come Giovanni 3:16 in quella firma e dire: “Questo è il mio versetto preferito della Bibbia”, o qualcosa di simile. In alternativa, si può solo dire qualcosa riguardo a Gesù.
Inoltre, si può anche scegliere il nome dell’indirizzo e-mail con qualcosa relativo a Gesù. E ‘un modo semplice e veloce per condividere il Vangelo senza passare per “moralizzatore” e “invadente”.

10. Biglietti da visita

Se consegni i biglietti da visita, prendi in considerazione la pubblicazione di un scrittura sul retro, o sul fondo del biglietto. Se non altro, è possibile consegnare simboli un ichthýs o una croce. Questo è un modo semplice per far sapere agli altri che sei un Cristiano, e che Gesù significa qualcosa per te.

11. Abbigliamento con delle citazioni

Un altro modo semplice per testimoniare senza parlare è quello di indossare abiti con la Scrittura, croci, o il simbolo “ichthýs”. Ci sono un sacco di cappelli, t-shirt, borse, zaini, gioielli e altro ancora.
Non sto affermando che il tuo intero guardaroba deve essere come questo, o che è necessario indossarlo ogni giorno. Ma non è questo un modo semplice per condividere Gesù? Voglio dire, un cappello disegnato con gusto, con una croce non è di cattivo gusto. La maggior parte delle persone oggigiorno condividono qualcosa attraverso l’abbigliamento. Le persone indossano abiti con marchi di vario genere.
Perché non avere almeno un cappello o un paio di magliette che rappresentano la persona più importante al mondo, e che offre liberamente la salvezza a chiunque crede in Lui? Non dovremmo essere disposti a rappresentare Gesù? Tuttavia, vorrei mettere in guardia contro i tatuaggi in generale. Dio scoraggia questa pratica.

12. Il nome della connessione Wi-Fi

Quando ho creato il nome della connessione del router Wi-Fi a casa mia, ho dovuto eseguire la scansione del computer per gli altri segnali. Ho avuto un’idea: perché non nominare la connessione Wi-Fi usando qualcosa relativo a Gesù? Così ho chiamato il mio collegamento Wi-Fi “Gesù-Salva”. Ogni volta che qualcuno cerca i segnali internet per la connessione, vedrà questo nome.

13. Lasciare che la nostra luce risplenda

Ultimo, ma non meno importante, siamo in grado testimoniare in silenzio nel modo in cui conduciamo la nostra vita quotidiana. Gesù ci ha detto di lasciar risplendere la nostra luce davanti agli uomini: “Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, affinché vedano le vostre buone opere e glorifichino il Padre vostro che è nei cieli.” (Matteo 5:16).
Quando trattiamo le persone con rispetto, siamo fedeli e amorevoli nei confronti dei nostri coniugi e verso le nostre famiglie, aiutiamo i bisognosi, e ci teniamo saldi nella giustizia in un mondo malvagio, tutto questo può cambiare le persone. Qualcuno una volta ha detto che “un’incandescente testimonianza cristiana vale un’intera biblioteca piena di argomenti.”
Cerchiamo di condividere la nostra fede nel nostro modo di vivere, e cerchiamo di far capire alle persone quanto siamo contenti di avere Gesù.

Fonte: studioteologico