CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

venerdì 15 dicembre 2017

STUDIO BIBLICO. L’identità dello Spirito Santo

Esistono molte idee errate sull’identità dello Spirito Santo.

Alcuni considerano lo Spirito Santo come una forza mistica. Altri intendono lo Spirito Santo come la potenza impersonale che Dio mette a disposizione dei seguaci di Cristo.

Che cosa dice la Bibbia sull’identità dello Spirito Santo? Per semplificare, la Bibbia dice che lo Spirito Santo è Dio.
La Bibbia ci dice anche che lo Spirito Santo è una persona divina, un essere con una mente, delle emozioni e una volontà. Il fatto che lo Spirito Santo sia Dio si evince chiaramente da molte Scritture, inclusa Atti 5:3-4.
In questi versetti, Pietro affronta Anania sul motivo per cui egli aveva mentito allo Spirito Santo e gli dice che non aveva “mentito agli uomini ma a Dio”. È una chiara dichiarazione che mentire allo Spirito Santo è mentire a Dio. Possiamo anche sapere che lo Spirito Santo è Dio perché Egli possiede gli attributi, le caratteristiche di Dio. Per esempio, il fatto che lo Spirito Santo sia onnipresente si vede in Salmi 139:7-8: “Dove potrei andarmene lontano dal tuo spirito, dove fuggirò dalla tua presenza? Se salgo in cielo tu vi sei; se scendo nel soggiorno dei morti, eccoti là”.

Poi, in 1 Corinzi 2:10-11 vediamo nello Spirito Santo la caratteristica dell’onniscienza: “A noi Dio le ha rivelate per mezzo dello Spirito, perché lo Spirito scruta ogni cosa, anche le profondità di Dio. Infatti, chi, tra gli uomini, conosce le cose dell’uomo se non lo spirito dell’uomo che è in lui? Così nessuno conosce le cose di Dio se non lo Spirito di Dio”.

Possiamo sapere che lo Spirito Santo è davvero una persona divina perché Egli possiede una mente, delle emozioni e una volontà. Lo Spirito Santo pensa e sa (1 Corinzi 2:10). Lo Spirito Santo può essere rattristato (Efesini 4:30). Lo Spirito intercede per noi (Romani 8:26-27). Lo Spirito Santo prende decisioni secondo la Sua volontà (1 Corinzi 12:7-11). Lo Spirito Santo è Dio, la terza “Persona” della Trinità. In quanto Dio, lo Spirito Santo può davvero fungere da consolatore (Giovanni 14:16, 26; 15:26).

Fonte: studioteologico