CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

mercoledì 10 gennaio 2018

ESORTAZIONE. Cosa dicono gli esperti?

Leggi: Giovanni 5:31-40 | La Bibbia in un anno: Genesi 10-12 Matteo 4

Le Scritture . . . sono quelle che rendono testimonianza di Me; eppure non volete venire a Me per aver la vita!—Giovanni 5:39-40. L’editorialista del Boston Globe Jeff Jacoby scrive della “curiosa capacità degli esperti di prendere delle gigantesche, enormi cantonate”.
Uno sguardo veloce alla storia più recente dimostra che ha ragione. Il grande inventore Thomas Edison, ad esempio, una volta sostenne che i film con i dialoghi non avrebbero mai rimpiazzato quelli muti. E nel 1928, Henry Ford dichiarò: “La gente sta diventando troppo intelligente per fare un’altra guerra”. Innumerevoli altre previsioni di “esperti” si sono rivelate clamorosamente errate. Ovviamente anche la genialità ha i suoi limiti.

C’è una sola Persona completamente affidabile, e Lui ha avuto parole dure per i cosiddetti esperti. I capi religiosi del tempo di Gesù affermavano di possedere la verità. Questi studiosi e teologi pensavano di sapere come sarebbe stato il Messia una volta arrivato.

Gesù li avvertì: “Voi investigate le Scritture, perché pensate d’aver per mezzo di esse vita eterna”. Poi mise il dito al centro del problema: “Le Scritture . . . sono quelle che rendono testimonianza di Me; eppure non volete venire a Me per aver la vita!” (Giovanni 5:39-40).

Mentre inizia un nuovo anno, sentiamo le previsioni più varie: da quelle spaventose a quelle più ottimistiche. Molte di queste affermazioni vengono pronunciate con una buona dose di convinzione e autorità. Non lasciarti spaventare. La nostra fiducia rimane in Colui che è il cuore della Scrittura. Egli ha una salda presa su di noi e sul nostro futuro.

Padre, quando siamo turbati o spaventati, aiutaci a cercare Te. Ti affidiamo questo nuovo anno e ogni cosa che porterà con sé.

Conoscere il futuro non è possibile; ma conoscere Colui che tiene il futuro nelle Sue mani dà sicurezza.

Fonte: ilnostropanequotidiano.org