CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

giovedì 30 agosto 2018

INSEGNAMENTI E ESORTAZIONI. Anche i custodi di dio possono cadere nell'errore

Anche i custodi di Dio, della sua gloria e Signoria, possono cadere in questo errore. Esso è un errore molto sottile. L’errore può consistere anche nello spostamento temporale delle cose. Prima facciamo le nostre cose e poi quelle che riguardano il Signore. Prima costruiamo le nostre case in cui abitare, coltiviamo i nostri campi per trarre da essi il nutrimento. Fatto questo, messo a posto quanto riguarda la nostra vita, subito inizieremo a trattare come si conviene le cose del Signore. A Dio sempre va dato il posto di onore.

Il profeta Aggeo ci rivela che in questo errore erano caduti anche il Governatore della Giudea, Zorobabele, e il sommo sacerdote, Giosuè. Essi, non certo per cattiva coscienza e per mancanza di rispetto verso il loro Signore, avevano posticipato e rinviato la costruzione del tempio. Avevano voluto dare prima un poco di pace economica al popolo. Poi di certo avrebbero messo mano per la edificazione del tempio del loro Dio e Signore. Sono le nostre scelte operative che rivelano la verità e la perfezione della nostra fede. Ogni scelta manifesta qual è l’interesse del nostro cuore e il fulcro dei nostri pensieri.

Se anche quanti sono posti in alto per governare il popolo di Dio, possono cadere nell’errore della posticipazione del tempo per le cose di Dio e di anticipazione per le cose degli uomini, è segno che la saggezza, la sapienza, l’intelligenza, la preghiera da sole non bastano. Se con grande facilità e anche con buona coscienza si può cadere nell’errore, questo deve insegnarci quanto sia necessaria, anzi urgente la profezia, cioè l’ascolto immediato della Parola del nostro Dio che ci indichi le cose da fare prima e quelle che vanno fatte dopo.

Fonte. MovimentoApostolico