CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

venerdì 26 ottobre 2018

ESORTAZIONI. Niente preghiera, niente pace

Efesini Capitolo 5
25 Mariti, amate le vostre mogli, come anche Cristo ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei. Il tema di questo versetto non è tanto la venuta di Cristo a morire per i peccatori quanto la donazione di sé stesso a loro nell'amore. Giovanni ci dice che, alla croce, i soldati andarono a esaminare Gesù e scoprirono, con grande sorpresa, che era già morto, ma trafissero il suo costato e ne uscì sangue e acqua.

Questo suggerisce, simbolicamente, i due aspetti dell'opera di Cristo, cioè lo spargimento del sangue per redimerci dai nostri peccati e l'uscita, verso di noi, dell' acqua della vita.

Morire per i peccati è una cosa, ma morire per amore è qualcosa di più. Cristo morì per noi per dare sé stesso a noi. Il nucleo vitale della nostra nuova nascita è esattamente questo. Non è il ravvedimento che ci rende una parte di Cristo e neppure la confessione dei peccati e neppure la nostra fede, ma è la vita di Cristo impartita a noi mediante un atto divino che da sola, ci rende parte della Chiesa che egli amò e per la quale diede sé stesso.

Giovanni Capitolo 16
13 ma quando sia venuto lui, lo Spirito della verità, egli vi guiderà in tutta la verità, perché non parlerà di suo, ma dirà tutto quello che avrà udito, e vi annunzierà le cose a venire.

La divinazione è l'arte di predire il futuro. Colui che predice il futuro è un astrologo. Un incantatore è un mago. La maga è una stregona. Un ammaliatore è colui che pratica l'ipnosi. Coloro che consultano gli spiriti sono medium. Un mago è un chiaroveggente. Un negromante è colui che consulta i defunti.
Per avere la guida di Dio, devi assolutamente rompere con qualsiasi altra fonte di guida. La guida è qualcosa che dobbiamo chiedere e desiderare. Dio desidera la tua sottomissione, ed egli ti guiderà fermamente.

1 Timoteo Capitolo 2
8 Io voglio dunque che gli uomini facciano orazione in ogni luogo, alzando mani pure, senz'ira e senza dispute.

Niente preghiera, niente pace
Attraverso tutta la storia i nostri leader nazionali hanno portato avanti a Dio i loro piani e speranze. Però oggi siamo arrivati a un punto in cui guardiamo alla preghiera nella nostra vita nazionale semplicemente come una tradizione onorata. Non c’è senso nel venire sinceramente a Dio; usiamo la preghiera semplicemente come una formalità.

Se questa nazione è nata durante un incontro basato sulla preghiera, alcune delle sue più importanti decisioni prese solo dopo devota preghiera a Dio, come possiamo andare avanti oggi a meno che ci sia un’enfasi rinnovata sulla preghiera?
Una delle ragioni per cui le Nazioni Unite sono diventate così inefficaci nel trattare le questioni mondiali è che non c’è preghiera, non c’è riconoscimento di Dio. Al primo incontro delle Nazioni Unite a San Francisco non si alzò nessuna preghiera a Dio per la sua guida e benedizione.

Eravamo impauriti che i comunisti atei non volessero, e quindi lasciammo perdere in deferenza a loro. Io prevedo che, se i leader delle nazioni non tornano a Dio in preghiera, i loro piani migliori falliranno come fallirono i piani di coloro che costruirono la torre di Babele.
Ci sono migliaia di persone che dicono una preghiera solo in casi di estrema angoscia, di pericolo o di incertezza. Ho volato anche attraverso terribili tempeste, quando tutte le persone intorno a me che non avrebbero mai pregato, invece lo facevano. È istintivo per gli uomini pregare quando sono davvero nei guai.

Cristo ha istruito i suoi seguaci a pregare, sia insegnando loro sia dando un esempio. Le sue preghiere erano così ferventi e dirette che quando finì di pregare i suoi discepoli gli chiesero: “Signore, insegnaci a pregare” (Luca 11:1). Sapevano che Gesù era stato in contatto con Dio, e volevano avere questa esperienza.
Mai prima nella storia c’è stato un tale bisogno di preghiera come ora. Saremo persone di preghiera per un tempo come questo?

Bibbia e Meditazioni | EDAP - Inviaci la tua richiesta di preghiera