CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

mercoledì 31 ottobre 2018

PREDICAZIONE. Il sigillo, la garanzia e il testimone

2 Timoteo Cap.3
16 Ogni scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia 17 affinché l’uomo di Dio sia compiuto, appieno fornito per ogni opera buona. Dall'inizio alla fine la Bibbia conserva un'unità organica, non è una compilazione disordinata fatta da menti umane,
ma è legata insieme dall'opera dello Spirito di Dio, perciò quello che abbiamo oggi è una sola cosa con quello da cui ha avuto origine. I cinque libri di Mosè stanno all'inizio del libro e, cosa molto significativa, tutti coloro che scrissero dopo Mosè costruirono basandosi su quei libri; non scrissero indipendentemente da essi. Giosuè costruiva sul fondamento del Pentateuco e la stessa cosa fa l'autore dei libri di Samuele.Anche se gli scrittori sono tanti, ogni libro dell' Antico Testamento costruisce su ciò che c'era prima e la stessa cosa è vera anche per il Nuovo Testamento: il Nuovo usa l'Antico come trampolino di lancio. Non possiamo scartare l'Antico Testamento e tensolo il Nuovo e non possiamo tagliare i quattro Vangeli e tenere solo le lettere di Paolo. Dio non dice una cosa ieri e una cosa diversa oggi; la sua Parola è una sola, e dall'inizio alla fine vive e parla ai nostri bisogni.

Salmi Cap.62
8 Confida in lui ogni tempo, o popolo; espandi il tuo cuore nel suo cospetto; Dio è il nostro rifugio. Sela.
Un consiglio
Quando non riesci a comprendere un passo della Bibbia non accantonarlo, ma mettilo da parte per il momento giusto. Avevo letto in Ezechiele 38:4 che il nemico arriverà a cavallo, ma oggigiorno l'esercito non è più solito utilizzare cavalli. Poi, in un quotidiano, ho letto che la Russia ha acquistato il 70 per cento dei cavalli al mondo per il suo esercito! Avevo messo da parte Ezechiele 38, ma ho dovuto riprenderlo in mano. Non gettare via ciò che non comprendi.
Dio tiene le chiavi di tutto ciò che non conosciamo e ne sono felice.
Se altre mani dovessero tenere quelle chiavi, o se lui le consegnasse a me, forse sarei triste.

2 Timoteo Cap.2
19 Ma pure il solido fondamento di Dio rimane fermo, portando questo sigillo: "Il Signore conosce quelli che son suoi", e: "Ritraggasi dall’iniquità chiunque nomina il nome del Signore".

Il sigillo, la garanzia e il testimone
John Wesley, il fondatore della chiesa Metodista, una volta ha detto: “È difficile trovare parole nel linguaggio degli uomini, per spiegare la profondità delle cose di Dio. Infatti, non c’è nessuna che spieghi adeguatamente che cosa lo Spirito di Dio opera nei suoi figli. Ma... grazie alla testimonianza dello Spirito, voglio dire, un’impressione interiore dell’anima, per cui lo Spirito di Dio immediatamente e direttamente testimonia al mio spirito, che sono figlio di Dio, che Gesù Cristo mi ha amato, e dato sé stesso per me, che tutti i miei peccati sono cancellati, e che io, persino io, sono riconciliato con Dio”.
Possiamo vedere che Dio mette un sigillo su di noi quando riceviamo Cristo. E quel sigillo è una persona: lo Spirito Santo. Mediante la presenza dello Spirito, Dio ci dà sicurezza e stabilisce la sua proprietà su di noi.
Lo Spirito è anche la garanzia di Dio. Egli non soltanto sigilla gli accordi, ma rappresenta l’obbligo volontario di Dio di mantenerli. E la comunione con lo Spirito è un campione di ciò che possiamo aspettarci quando verremo in possesso della nostra eredità in cielo.
Infine, lo Spirito ci testimonia mediante la sua Parola e dentro i nostri cuori che Cristo è morto per noi, e per fede in lui siamo diventati figli di Dio. Che cosa meravigliosa sapere che lo Spirito Santo ci è stato dato come un sigillo, una garanzia e un testimone! Possa ognuna di queste cose darci una nuova certezza dell’amore di Dio per noi e darci sicurezza come cerchiamo di vivere per Cristo. E con l’apostolo Paolo possiamo dire: “Grazie a Dio per il suo ineffabile dono” (2 Corinzi 9:15).

Bibbia e Meditazioni | EDAP