CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

venerdì 19 ottobre 2018

INSEGNAMENTI. Pregare incessantemente

Matteo Capitolo 20
26 Ma non è così tra voi; anzi, chiunque vorrà esser grande fra voi, sarà vostro servitore ;
Coloro che sono chiamati in posizione di leadership debbono imparare a non signoreggiare su coloro che sono stati affidati alla loro cura e neanche a volerli condurre con un ritmo più veloce di quello che riescono a seguire. Se abbiamo una parola dal Signore per loro, dobbiamo condividerla con fedeltà, ma non dobbiamo insistere perché il messaggio venga accettato.
Ricordiamoci che Dio approva la libera volontà che ha dato all'uomo e se lui non obbliga l'uomo, come osiamo farlo noi? Impariamo a camminare con grazia davanti a lui e a stare attenti a non porci davanti agli uomini nel ruolo di leader.

Non dovremmo sentirci gratificati se le persone sono pronte a imparare quello che abbiamo da dire, anzi, dovremmo andare davanti al Signore con timore e tremore. Anche se le nostre convinzioni sono forti, dobbiamo imparare a non fidarci di noi stessi, perché siamo inclini a sbagliare e più siamo sicuri di noi stessi, più è facile che deviamo dalla strada giusta. Il pericolo è che più grande è il nostro seguito, più la sicurezza di noi stessi si rafforza, meno siamo in grado di ricevere aiuto dagli altri.

1 Corinzi Capitolo 7
32 Or io vorrei che foste senza sollecitudine. Chi non è ammogliato ha cura delle cose del Signore, del come potrebbe piacere al Signore ;

Poni il tuo fardello al Signore. Non tentare di risolvere i problemi del mondo con i tuoi pensieri. Non puoi districare ciò che è stato aggrovigliato.

1 Tessalonicesi Capitolo 5
17,non cessate mai di pregare;

Pregare incessantemente
Ricordate che potete pregare in qualsiasi momento, dovunque. Mentre lavate i piatti, fate una buca, lavorate in ufficio, fate la spesa, sul campo sportivo; persino in prigione potete pregare e sapere che cosa dice Dio! Abbiamo un amico nel braccio della morte che prega per noi ogni mattina tra le quattro e le sei. Quante volte questa cosa ci ha incoraggiato e confortato.

Cercate di avere un metodo sistematico di preghiera. La preghiera combinata con lo studio biblico fortifica la vita del credente. La Bibbia dice: “Non cessate mai di pregare”. Se avete un tempo particolare di preghiera che mettete da parte durante la giornata, la vostra vita inconscia sarà saturata di preghiera anche durante gli intervalli. Non è sufficiente alzarsi al mattino mettersi in ginocchio e ripetere qualche frase. Ci dovrebbero essere periodi preordinati e fissi in cui vi appartate con Dio. Per le madri molto occupate o in circostanze molto impegnative questo può essere impossibile. Ma qui è dove la “preghiera incessante” viene in gioco. Preghiamo come lavoriamo. Come ho già detto, preghiamo dovunque, in ogni momento.

Il diavolo vi metterà i bastoni fra le ruote. Farà in modo che il vostro bambino pianga, il telefono squilli, qualcuno bussi alla porta; ci saranno interruzioni continue, ma voi non desistete! Non scoraggiatevi. Presto vi accorgerete che questi momenti di preghiera sono il più grande piacere della vostra vita. Non vedrete l’ora di averli e ci penserete sempre più spesso. Senza preghiera costante, giornaliera e sistematica la vostra vita vi sembrerà vuota, scoraggiante e inutile. Senza preghiera costante non potrete mai conoscere la pace interiore che Dio vuole darvi.

Bibbia e Meditazioni | EDAP