CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

domenica 25 novembre 2018

INSEGNAMENTI. Il giorno dell’incoronazione

Salmi Cap.32
8,Io t’ammaestrerò e t’insegnerò la via per la quale devi camminare; io ti consiglierò e avrò gli occhi su te.
Il cavallo e il mulo possono essere obbligati a ubbidire alla volontà del loro padrone, anche se, per raggiungere il suo scopo, egli forse deve usare il morso, le briglie e anche la corda della frusta. Dio, invece, non ha mai inteso dirigere i suoi figli in quel modo.
Il cavallo e il mulo non hanno intelligenza, ma i figli di Dio possono godere di un rapporto così intimo con il Signore che non appena egli fa semplicemente intuire i suoi desideri, questo sarà sufficiente per avere dai suoi figli una risposta.Dimostrare di conoscere la volontà di Dio non è tanto questione di trovare il metodo giusto per attuarla quanto di essere l'uomo giusto per metterla in pratica.

Se un uomo non è nella giusta posizione con Dio, non c'è modo per fargli comprendere la sua volontà. Se l'uomo è, invece, nella posizione giusta, allora la conoscenza della volontà di Dio è una faccenda relativamente semplice. Questo non esclude i metodi, ma vorrei sottolineare che, anche se conosciamo perfettamente tutti i metodi che Dio si compiace di usare per far conoscere la sua volontà, non riusciremmo comunque a comprenderla, se non camminassimo in quieta intimità con lui.

Matteo Cap.5
10 Beati i perseguitati per cagion di giustizia, perché di loro è il regno dei cieli. 11 Beati voi, quando v’oltraggeranno e vi perseguiteranno e, mentendo, diranno contro a voi ogni sorta di male per cagion mia. 12 Rallegratevi e giubilate, perché il vostro premio è grande ne’ cieli; poiché così hanno perseguitato i profeti che sono stati prima di voi.

Alcune persone cantano e pregano: Lascia che la tua chiesa eviti la tribolazione, ma Gesù disse che nel mondo avremo tribolazione.

Giacomo Cap.1
12 Beato l’uomo che sostiene la prova; perché, essendosi reso approvato, riceverà la corona della vita, che il Signore ha promessa a quelli che l’amano.

Il giorno dell’incoronazione
Per il cristiano, la Bibbia dice che la morte è un coronamento. Lo scenario qui è quello di un principe regale che, dopo le sue battaglie e imprese in terra straniera, torna al suo paese nativo e si prepara ad essere incoronato e onorato per le sue azioni.

La Bibbia dice che siamo dei pellegrini in terra straniera. Questo mondo non è casa nostra; la nostra cittadinanza è in cielo. Per lui che è fedele, Cristo darà una corona della vita. Paolo ha detto: “Ormai mi è riservata la corona di giustizia che il Signore, il giusto giudice, mi assegnerà in quel giorno; e non solo a me, ma anche a tutti quelli che avranno amato la sua apparizione” (2 Timoteo 4:8).
Quando D.L. Moody stava morendo, guardò al cielo e disse: “La terra sta recedendo, il cielo si sta aprendo, questo è il giorno del mio coronamento”. Sì, la morte è il coronamento cristiano, la fine del conflitto e l’inizio della gloria in cielo e del trionfo.

Bibbia e Meditazioni | EDAP