CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

martedì 27 novembre 2018

MEDITAZIONI. Sintonizzatevi! Rendendo grazie a Dio d’ogni cosa

2 Pietro Cap.2
15 Lasciata la dritta strada, si sono smarriti, seguendo la via di Balaam, figliuolo di Beor che amò il salario d’iniquità.
Balaam era un profeta che operava per avere una ricompensa; commercializzava il ministero profetico.
Non ignorava il pensiero di Dio ed era ben consapevole che gli Israeliti erano un popolo che Dio voleva benedire.
Inoltre, Dio gli aveva espressamente vietato di ascoltare la richiesta di Balak di andare a maledirli, ma la grande ricompensa lo attirava. Come avrebbe potuto averla? Decise che avrebbe cercato di far cambiare idea a Dio.Il piano fu portato avanti e inizialmente sembrò che avesse avuto successo. Dio gli diede il permesso che precedentemente gli aveva negato. In realtà, permise che Balaam andasse per la via da lui scelta che, secondo il versetto di 2 Pietro, non era la strada diritta. È terribile avere il permesso da parte di Dio di andare per la propria via egoistica anziché camminare nella via tracciata dal Signore!

Efesini Cap.5
20 rendendo del continuo grazie d’ogni cosa a Dio e Padre,nel nome del Signor nostro Gesù Cristo;

Testiminianza
A Ravensbruck, le condizioni nelle nostre baracche erano terribili. Non appena arrivammo dissi a Betsie che non potevo sopportare di usare quelle coperte e quei materassi luridi e infestati dai pidocchi. Lei rispose: Ringrazia Dio per ogni cosa, anche per i pidocchi. Betsie aveva ragione. Proprio a causa degli insetti che infestavano la nostra baracca, le guardie e gli ufficiali si tenevano a distanza e noi potevamo così tenere i nostri studi biblici senza timore. Del resto, Dio si usa anche dei parassiti! A volte ciò che al momento consideriamo una maledizione, può diventare una benedizione il giorno dopo. Sarebbe tutto così semplice se imparassimo a ringraziare Dio per ogni cosa invece di giudicare a priori.

Giacomo Cap.1
22 Ma siate facitori della Parola e non soltanto uditori, illudendo voi stessi. 23 Perché, se uno è uditore della Parola e non facitore, è simile a un uomo che mira la sua natural faccia in uno specchio ; 24 e quando s’è mirato se ne va, e subito dimentica qual era. 25 Ma chi riguarda bene addentro nella legge perfetta, che è la legge della libertà, e persevera, questi, non essendo un uditore dimentichevole ma facitore dell’opera, sarà beato nel suo operare.

Sintonizzatevi!
La rivelazione è un mezzo di comunicazione. Significa “far sapere” o “svelare”. La rivelazione necessita un “rivelatore”, che in questo caso è Dio, e necessita di un “ascoltatore”. Gli ascoltatori di Dio erano i profeti e gli apostoli scelti che annotavano la rivelazione di Dio. Perciò, è una linea di comunicazione: da una parte c’è Dio, e dall'altra parte, c’è l’uomo.
Quando ero un ragazzo, la radio stava di moda. Ci riunivamo intorno a uno strumento fatto in casa e mettendo dei fili insieme e girando delle manopole cercavamo di stabilire un contatto con un trasmettitore. Spesso il suono che veniva fuori dall'amplificatore erano solo degli stridori, ma sapevamo che da qualche parte là fuori c’era il trasmettitore e se veniva stabilito un contatto e la linea andava bene, avremmo potuto sentire una voce forte e chiara. Dopo lunghi tempi di laboriosa sintonizzazione, la voce distante avrebbe fatto improvvisamente irruzione nella stanza e un sorriso trionfante avrebbe illuminato le facce di tutti. Finalmente eravamo sintonizzati! Nella rivelazione che Dio ha stabilito fra sé e noi, possiamo trovare una nuova vita e una nuova dimensione al vivere, ma dobbiamo “sintonizzarci”. Ci sono più alti livelli di vita ai quali non siamo mai arrivati. Ci sono pace, soddisfazione e gioia che non abbiamo mai sperimentato. Dio cerca di arrivare a noi. I cieli stanno chiamando. Dio sta parlando! Che l’uomo voglia ascoltare.

Bibbia e Meditazioni | EDAP