CHI SIAMO: EDAP è un Sito/Blog il quale scopo, principalmente, è quello di raggiungere gli Italiani che vivono all'estero, per qualunque necessità essa sia, lavoro ed altro. Questo Sito è nato per dare un appoggio e un conforto morale e spirituale a tutti quelli che credono in Gesù. Visto che la necessità più grande che si è potuta verificare nel corso dei tempi, in tutta l'umanità, è stata la solitudine. Dio vi benedica a tutti quelli che entrano in questo portale Web. | Clicca qui |

martedì 7 maggio 2019

STUDI BIBLICI. Amare Dio con tutto il cuore: cosa vuol dire?

Gli scribi e i Farisei provarono molte volte Gesù con diverse domande. Altri chiedevano sinceramente per avere risposte. Ci fu una domanda che fu chiesta 2 volte da 2 diversi tipi di gente, una che voleva imparare e l'altra che voleva tentare. La domanda era quale fosse il comandamento più grande di tutti. Andiamo a leggere i passaggi relativi:

domenica 5 maggio 2019

INSEGNAMENTI. PREGATE PER IL VOSTRO PAESE

"Non vi preoccupate della politica semplicemente perché ne avete abbastanza?" Pensate che i leader del vostro paese facciano solo e comunque quello che vogliono? Dio desidera che noi, la chiesa, abbiamo un influsso sul resto del mondo abitato attraverso la preghiera.

martedì 23 aprile 2019

EVANGELICI - Riflettiamo su ciò che disse Gesù riguardo l'apocalisse


Matteo 24:15 “Quando dunque vedretel'abominazione della desolazione, della quale ha parlato il profeta Daniele, posta in luogo santo (chi legge pongavi mente!)...”
ps: troverete 'pongavi mente' oppure altre versioni 'faccia attenzione'.
Oggigiorno (ma senza porvi mente) ogni cosa che succede, soprattutto dai mass media, viene subito collocata all'apocalisse. Mentre invece, per i credenti non deve essere così; poiché il credente (parlo di quelli che hanno creduto per mezzo delle scritture) essendo fedele deve invece porvi mente. 
Continua a leggere...»

RELIGIONE. Il dramma attuale degli inquirenti; lo stesso che fu nei tempi di Gesù

Quello che stiamo vedendo in questi ultimi tempi, riguardo a tutti gli omicidi che si commettono tra le nostre mura e nella nostra Nazione, è veramente inammissibile. Oltre a l'orribile fatto che ci siano persone o addirittura bambini/e che muoiono in maniera atroce, è ancor di più inaccettabile il fatto che abbiamo un corpo di polizia, carabinieri e polizia urbana compreso corpi di competenza che non è capace di trovare il vero responsabile di questi reati. Lo si vede dal fatto che il primo che si trova e che sta più vicino alla vittima ne diventa vittima egli stesso. Allora io mi chiedo: “Una persona deve aver paura di denunciare un crimine oppure deve esserne fiero di farlo con tutta libertà, avendo piena fiducia nelle forze dell'ordine”?
Continua a leggere...»

EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico. Lettura biblica Marco 7: 1-23



1 Allora si riunirono intorno a lui i farisei e alcuni scribi venuti da Gerusalemme.
2 E, avendo visto che alcuni dei suoi discepoli mangiavano il cibo con le mani impure, cioè non lavate, li accusarono.
3 Infatti i farisei e tutti i Giudei non mangiano se non si sono prima lavate le mani con gran cura, attenendosi alla tradizione degli anziani;
4 e, quando tornano dalla piazza, non mangiano senza prima essersi purificati. Ci sono molte altre cose, che sono tenuti ad osservare per tradizione: lavatura di coppe, di brocche, di vasi di rame e di letti.

EDAP: Evangelo Dottrina Avvento Profetico. Lettura Biblica, Giovanni 17:22

Giovanni 17:22
Io ho dato loro la gloria che tu hai data a me, affinché siano uno come noi siamo uno;

In effetti possiamo vedere che con il numero uno cade la teoria della trinità.
Non'è difficile capire, perché già si spiega da se stesso. Gesù non ha mai detto noi siamo trini ma ha sempre parlato di uno, la trinità l'anno tradotta i teologi ciò è: gli uomini.
E cosi Gesù  aggiungendo noi cristiani, i discepoli, la chiesa, anche in quella occasione ha usato il termine uno, qui in questo caso avrebbe dovuto usare il numero
quattro, mentre anche in quella circostanza è rimasto fermo sull'uno, e uno s'intende come unità o unione.

RELIGIONE EVANGELICI. Erode il grande, secondo Gesù "la volpe" Matteo 2:1-11

Si prega di leggere prima il capitolo

Arrivo dei magi
1 Gesù era nato in Betlemme di Giudea, all'epoca del re Erode. Dei magi d'Oriente arrivarono a Gerusalemme, dicendo:
2 «Dov'è il re dei Giudei che è nato? Poiché noi abbiamo visto la sua stella in Oriente e siamo venuti per adorarlo».
3 Udito questo, il re Erode fu turbato, e tutta Gerusalemme con lui.
4 Riuniti tutti i capi dei sacerdoti e gli scribi del popolo, s'informò da loro dove il Cristo doveva nascere. 5Essi gli dissero: «In Betlemme di Giudea; poiché così è stato scritto per mezzo del profeta:

RELIGIONE EVANGELO. Dio vuole frutti !

"Cristo ci ha mandati ad evangelizzare e se conosciamo qualcosa più degli altri" questo non deve essere oggetto di scandalo per i più deboli poiché il debole si sa già che non mangia di tutto e per mangiare Gesù intendeva il fare la volontà del Padre, quindi, MANGIARE = FARE, ora riflettiamo bene su questo; Noi quando facciamo qualcosa che sta scritto, spiritualmente parlando, vuol dire che stiamo mangiando o ci stiamo cibando della Sua parola, ma non tutti mangiano di tutto, infatti, c'è chi mangia tutto e chi non mangia di tutto, ma Gesù ha comprato e salvato ugualmente tutti con il Suo preziosissimo sangue.

A questo punto, non abbiamo nessun diritto di sentirci superiori a chi non riesce a fare a pieno la volontà di Dio o a capire ogni cosa; E quindi, cosi facendo, non stiamo facendo altro che scandalizzare e mortificare i deboli per il quale Cristo Gesù è morto sulla croce.